ROAD TO LBE 4 – LE INTERVISTE – GAETANO TRESOLDI

UN GRANDE “RISTORANTE” PER TUTTI GLI ATLETI

La Lugano Bike Emotions, giunta alla sua seconda edizione, non lascerà nulla al caso. Tra gli
aspetti organizzativi più curati c’è il sostentamento delle centinaia di atleti attesi per le gare in
programma: sia a Lugano centro che a Carona, infatti, sono previsti punti di ristoro che
accoglieranno i ciclisti dopo le loro fatiche.
A tal proposito abbiamo fatto due chiacchiere con Gaetano Tresoldi, responsabile dell’allestimento
delle buvette del centro città nel “villaggio” tra piazza Riforma e piazza Manzoni.

Tresoldi, come funzioneranno le buvette?

Saranno dei luoghi a disposizione esclusiva di atleti e personale dell’organizzazione e saranno
utili a facilitare l’ospitalità dei tanti sportivi che attendiamo a Lugano per la manifestazione.
Prevediamo di servire circa 800-1000 pasti: sarà un compito impegnativo ma molto stimolante per
tutti noi. Nel menù ci saranno soprattutto pasta e riso. Novità dell’ultima ora è la presenza anche di
una “Buvette Vip”, che accoglierà le personalità più importanti che figurano tra gli invitati.

E per il pubblico che accorrerà in città, cosa ci sarà a disposizione?

Oltre ai vari locali del centro, che saranno felici di accogliere il pubblico presente, nella zona in cui
sarà presente il palco per i concerti verrà allestita un’ulteriore buvette, che somministrerà bevande
per allietare ancora di più chi assisterà agli spettacoli.

Leave a comment

You must be logged in to post a comment.